Hortum Nostrum_ottobre

Hortum Nostrum_ottobre

25 Ottobre 2021 0 Di editor

Ottobre: primi freddi, poche piogge.

Nella distribuzione settimanale abbiamo potuto gustare ancora peperoni e melanzane, mentre pomodori e zucchine, con l’arrivo del freddo, hanno terminato il loro ciclo vegetativo.

Allo stesso tempo però, a metà ottobre, abbiamo iniziato a raccogliere le prime verdure invernali: cavolo toscano, cime di rapa, getti di napoli, buoni, saporiti e genuini.

Lavori sui campi

Per tutto il mese di ottobre nei campi ci siamo dedicati ai diserbi, costanti e regolari.

Ma abbiamo anche piantato….prima nei campi all’aperto e poi nelle serre. Il 29 e 30 ottobre abbiamo messo a dimora aglio, fave, piselli, porri, cipolle, e lupini che arriveranno nelle nostre tavole la prossima primavera.

Ottobre ci ha visto anche lottare contro le mucche del vicino che sono riuscite a sfondare la nostra recinzione. Con l’aiuto di tanti soci l’abbiamo ricostruita. E’ necessario tenerle lontane per salvaguardare il raccolto e proteggere il radicchio di cui sono molto golose.

Questo è anche il mese dei sovesci: una miscela di essenze arboree grazie a cui il terreno rimane a riposo arricchendosi al contempo di nutrienti.

Concludiamo così l’annata dei trapianti, da novembre a marzo ci fermiamo, e nei prossimi mesi ci dedicheremo soprattutto alla raccolta, al diserbo e a migliorare i nostri spazi.