Quando:
24 Gennaio 2020@19:00
2020-01-24T19:00:00+01:00
2020-01-24T19:15:00+01:00
Dove:
LOA Acrobax
Via della Vasca Navale
6 - 00146 Roma RM
La CSA si presenta alla Lunfarda! @ LOA Acrobax

Come la natura anche noi…non ci fermiamo mai!

Siamo in continuo movimento e con tanta voglia di far conoscere il nostro progetto a più persone possibili nel terriotorio romano.

Venerdì 24 gennaio, alle ore 19.00, vi aspettiamo al LOA Acrobax per illustrarvi….

Che cos’è una CSA?
Il termine CSA significa Comunità che Supporta l’Agricoltura, una particolare forma di organizzazione, in cui la comunità dei soci è legata da un reciproco impegno di collaborazione. Tutti i soci prendono insieme le decisioni sulle scelte aziendali, sostengono la produzione e si distribuiscono cibo fresco, sano e prodotto nel rispetto dell’ambiente.
I soci lavoratori stilano un piano delle colture, basato sul terreno a disposizione e sul numero di soci fruitori previsto, e sottopongono il bilancio dei costi a tutti i soci per l’approvazione.
All’inizio dell’anno si decidono le quote annuali dei soci fruitori, dividendo il totale dei costi di produzione e gestione per il numero dei soci che intendono partecipare alla CSA, al netto delle altre possibili entrate, derivanti dai finanziamenti dei soci prestatori, sovventori, o dei fondi europei per l’agricoltura.
A ciascun socio fruitore spetta settimanalmente una parte dei prodotti coltivati che vengono ritirati presso alcuni punti di distribuzione o direttamente presso i campi.
Tutti i soci possono partecipare attivamente alla produzione, contribuendo volontariamente con qualche giornata di lavoro durante l’anno.
Chi è “Semi di Comunità”?
Ispirata alla bolognese Arvaia, Semi di comunità è la prima CSA romana.
Si tratta di una forma di organizzazione pensata per produrre e distribuire prodotti agricoli in modo nuovo e collaborativo e, al contempo, tessere relazioni umane basate sulla condivisione e le buone pratiche di sostenibilità.
La CSA “Semi di Comunità” è un’azienda agricola collettiva, in cui soci lavoratori e fruitori creano un patto di solidarietà e condividono benefici e rischi della produzione.

 

La CSA si presenta alla Lunfarda!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *