Pe’ prima cosa devi avecce er forno,

puro er topinambur è necessario.

Pò esse ‘na pietanza o esse un contorno.

Su ‘sta ricetta mo s’arza er sipario.

Pe’ quanto è semprice, artrettanto è jotto,

è un piatto che se fa in quattro e quattrotto.

Pija er topinambur, tajelo a fette,

m’ero scordato, ciai da avè er cortello.

Fettine fine, tutto a rondellette.

Poi l’acconnisci cò l’ojo novello,

er sale, rosmarino e ‘n pò d’erbetta,

frammischi cor cucchiaro e la forchetta.

In forno a centottanta pe’ mezz’ora,

ma dopo un quarto hai da rigirallo

e lasci coce fino a che s’indora.

lo so, nun vedi l’ora de magnallo.

Ma er mejo connimento che ce sia,

è magnasselo in bona compagnia.

21/11/2019

Carlo Renzi

ER TOPINAMBUR AR FORNO
Tagged on:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *