Hortum Nostrum Dicembre

Hortum Nostrum Dicembre

5 Gennaio 2021 0 Di editor

Dicembre, dicembre, dicembre!
Quali sono le caratteristiche di questo mese?

Dopo il freddo del mese scorso, dicembre ci ha regalato temperature minime alte. Questa anomalia climatica ci ha permesso inaspettatamente di avere le insalate estive fino a Natale, piantine che avevamo messo in campo con azzardo a fine settembre.
Il clima appare ai nostri occhi come impazzito.
I finocchi, ad esempio, che con le prime gelate di dicembre si rovinano, quest’anno invece crescono grandi, verdi e di qualità eccellente.
La stessa cosa vale anche per molte altre colture attualmente ancora in campo.
Gli alberi del nostro bosco, in particolare le querce, hanno cominciato a perdere le foglie per poi spogliarsi completamente l’ultima settimana di dicembre ricoprendo tutto il suolo boschivo.

Il bosco ora è trasparente…possiamo guardarci dentro, vediamo solo tronchi e rami…un paesaggio meraviglioso che ci accompagnerà fino ad aprile quando le foglie torneranno a ricoprire le nostre querce.

Nei campi è stato un mese bagnato, umido, fatto di calosce e impermeabili.
E’ stato poi il primo mese da quando siamo nati, due anni fa, in cui abbiamo dovuto raccogliere sotto l’acqua, non era mai successo prima….. siamo sempre stati molto fortunati.
Soci lavoratori e volontari si sono dimostrati all’altezza delle nuove difficoltà e variabili. Stiamo crescendo come gruppo agricoltura sia a livello di consapevolezza, esperienza sia di tecnica.
Continueremo a portare avanti la nostra autoproduzione collettiva che non si fermerà di fronte a niente!