POLVERE DI SEDANO ESSICCATA

POLVERE DI SEDANO ESSICCATA

28 Ottobre 2020 0 Di webmaster

Detto anche sale di sedano nonostante non vi sia nessun sale addizionato.

Il sedano è ricco di sodio e di conseguenza è un perfetto sostituto del sale da cucina! Le coste del sedano contengono calcio, magnesio, potassio, fosforo, vitamine C, E, K e alcune vitamine del gruppo B; le foglie contengono vitamina A. Di conseguenza consumare il sale di sedano per insaporire verdure, zuppe, minestre non è che il un modo salutare per assumere tanti nutrienti importanti per il nostro organismo!

Il sodio contenuto nel sedano è un sodio organico, naturale e solubile che non ha i classici effetti collaterali sulla salute (ipertensione) diversamente da quello contenuto nel sale da cucina: il sapore ci somiglia pur avendo un gusto più delicato che non copre il sapore dei cibi. Valido aiuto per chi deve seguire una dieta iposodica a causa della pressione alta o del colesterolo alto. Procedimento tramite essiccatore: bisogna staccare ogni costa separandola dalle foglie. Lavare bene, asciugare un po’ con un panno pulito separando le coste dalle foglie.

Se si dispone di un essiccatore verticale come me, mettere ad essiccare le coste di sedano a pezzi nella parte più in basso dell’essiccatore perché hanno un tempo di essiccazione più lungo delle foglie.

Lasciare essiccare per circa 8-10 ore a 42°, alternando tra di loro le griglie (alle griglie in alto arriva un po’ meno calore delle griglie in basso) perché è fondamentale togliere completamente ogni traccia di umidità, responsabile dello sviluppo delle muffe e del deperimento.

Con un macina spezie, un mixer o un frullatore a immersione sminuzzate il sedano essiccato secondo gradimento.
Io ho frullato fino ad ottenere una polvere da utilizzare proprio al posto del sale.

CONSIGLI DI UTILIZZO: Il sale di sedano accompagna bene le insalate, sulle patate lesse ci sta benissimo e se per caso non avete il sedano per il brodo vegetale, basta metterne la puntina di un cucchiaino per insaporirlo.