Ad agosto la distribuzione ordinaria si ferma.

Perché? Tre sono i motivi che collettivamente ci hanno spinto a prendere questa scelta.

Il primo è che ad agosto Roma tendenzialmente si svuota e anche noi soci siamo per la maggiorparte assenti.

Il secondo motivo è un motivo legato ai lavori in campo.
Ad agosto infatti c’è il picco lavorativo dei trapianti in vista del raccolto dell’autunno inverno quindi sui campi c’è molto da fare in tal senso.

Il terzo motivo e secondo noi il più importante è che dato che la maggior parte del lavoro è su base volontaria, necessitiamo di un periodo di pausa per rifiatare per poi ripartire sempre più motivati alla riapertura di settembre.

Come funziona quindi ad agosto? Chi rimane a Roma non può più mangiare rifornendosi in CSA? Certo che no!
Le colture estive ancora in campo ormai a fine ciclo danno ancora dei frutti. Ad agosto il mercoledì pomeriggio dalle 17:00 alle 20:00 c’è la raccolta libera!
Chi è rimasto a Roma può recarsi sui campi, raccogliere gli ortaggi sempre coordinati dai soci lavoratori. Si raccoglie insieme tutto ciò che è pronto e si divide in parti uguali tra i presenti.

È un’occasione importante di confronto e condivisione tra chi durante l’anno fa fatica a partecipare e magari non ha mai raccolto prima.

Ci si vede quindi sui campi tutti i mercoledì pomeriggio di agosto!

La distribuzione riprenderà regolarmente da mercoledì 2 settembre prossimo.

Raccolta libera di agosto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *